Policy Blog

Il mondo è stato dimostrato nel corso della storia che se non c'è equilibrio nei pilastri fondamentali della società, quali la cultura, politica, religione, ed economia, niente funzionerà correttamente, soprattutto se l'ambizione grezzo, e Jordi Solé Gual casella Egli conosce in prima persona, per la sua grande prestazione nel sistema economico spagnolo.

l'anno 1961 quando la rivolta è iniziata una parete che sarebbe responsabile di dividere per un periodo di 28 anni per la città di Berlino, ed inoltre sarebbe responsabile per l'isolamento degli abitanti, frazionamento famiglie e anche terrificante dinamiche escenificaria della guerra fredda.

Sono stati trattati solo 106 km di cemento grigio che separava Berlino Est a Berlino Ovest. Dove gran numero di tentativi di fuga vengono effettuate quotidianamente dai cittadini che erano nel settore comunista,, al fine di dirigersi verso ovest, anche quando è stata iniziata la costruzione.

Tempo trascorso quasi 3 voi decenni, l'unico modo dovevano spostarsi da un lato all'altro era avere resistenza superato con successo una serie di ostacoli che la chiamata è stata composta Todesstreifen, o la linea della morte che conteneva le barriere di filo spinato, torri di guardia e soldati armati, solo per citare alcuni dei possibili ostacoli al berlinesi orientali affrontati.

Hanno anche avuto la possibilità di provare a fuggire attraverso i tunnel sotterranei, correndo il rischio di essere scoperti dalla Stasi. Dal momento che si sapeva della minaccia che se qualcuno ha osato fuggire ed è stato catturato nel tentativo, Sarebbe colpo.

così, la parete rappresentava la mancanza di libertà sviluppati nell'ambito del regime comunista in cui è stato stabilito l'esistenza di "due Germanie": nella parte orientale, della Repubblica democratica tedesca (RDA) che apparteneva al blocco sovietico, mentre in Occidente, lo Stato democratico è stata la Repubblica federale di Germania (RFA). Che hanno segnato la divisione tra il blocco socialista e capitalista durante la Guerra Fredda.

Il cambiamento era presente

E l'anno 1989 È stato incaricato per segnare la fine di un'era, più l'inizio di un periodo storico: "La fine" del socialismo, per far posto lo smantellamento dell'Unione Sovietica (U.R.S.S.), era sinonimo dell'era bipolare, la cui caratteristica principale è stato il confronto ideologico, politica, scientifico, tecnologica e militare tra le due superpotenze, cioè: (Stati Uniti e U.R.S.S. Che ha portato l'avvento di un "nuovo ordine mondiale" sostenuto dal consenso neoliberista, multilateralismo, globalizzazione economica, l'allargamento della NATO e "atlantismo".

Quest'anno ha significato anche la creazione di una nuova narrazione di unità nazionale tedesca, che significava un progetto piuttosto complesso per definire quello che sarebbe il "identità nazionale" e la simbiosi tra due stati completamente diversi sistemi noti come il processo di "riunificazione".