Anche i politici più importanti di oggi sono governati dal loro segno zodiacale

Non c'è solo compatibilità di segni come compatibilità vergine nelle relazioni d'amore o di amicizia, La politica ci mostra anche il suo lato esoterico attraverso i segni di alcuni dei politici più importanti del mondo.

Mauricio Macri, chi era presidente dell'Argentina, è del segno dell'Acquario (8 febbraio 1959). Chi appartiene a questo segno ama sfidare l'opinione pubblica, il coraggio di impegnarsi in comportamenti eccentrici solo per il gusto di scioccare le persone più convenzionali. Non sono complicati o ingenui, di conseguenza, non sono molto entusiasti, ma non si stancavano neanche loro, anzi sono tenuti in continua sperimentazione senza cessare di essere attenti a "scrutare il prossimo mistero". Forse è per questo, Mauricio Macri è passato dal calcio alla politica senza troppe difficoltà.

Pedro Sanchez, l'attuale presidente della Spagna è Pesci (29 febbraio 1972).

Personalità dei Pesci, sorprendente in quanto sono individui con poche ambizioni mondane e non sono interessati al potere o alla leadership, anche se i precedenti non sono soddisfatti per gli individui poiché entrambi sono leader impetuosi che si sono fatti strada attraverso le lotte.

Donald Trump, l'ex presidente degli Stati Uniti d'America è Gemini (14 giugno 1946). Secondo gli intenditori della materia: "Se mai un Gemelli ti fa pensare che stai vedendo doppio, non indossare altri occhiali. Ricorda solo che i Gemelli sono il segno dei gemelli, e che nella sua personalità mutevole ci sono due lati molto diversi. Ora lo vedi, non in un attimo". Senza altro da dire.

Angela Merkel, chi è il primo ministro della Germania è il cancro? (17 luglio 1954), ma anche Álvaro Uribe, ex presidente della Colombia e senatore (4 luglio 1952), al quale va precisato che i nati sotto il segno del Cancro non sono abbagliati dalle luci della fama e dello spettacolo, sembra essere modesto, anche se capiscono come vendersi e conoscono il modo migliore di usare la pubblicità quando decidono di voler essere notati. Sono veri geni per attirare l'attenzione e ottenere la proprietà, anche se continueranno a presentare quell'aspetto del "non lo cercavo".

Ivan Duque, l'attuale presidente della Colombia è Leo (1agosto n. 1976). Mentre i suoi predecessori Juan Manuel Santos, Andrés Pastrana ed Ernesto Samper, anche loro sono nati sotto il segno del Leone. Questo segno ha molto a che fare con la tua dimostrazione di orgoglio, al limite dell'arroganza. Sono leader naturali, e pensano di dominare la scena e le persone in essa.

Vladimir Putin, il presidente della Russia è Bilancia (7 ottobre 1952). Ciò che la teoria dei Bilancia solleva è che raddrizzano l'immagine storta o spengono la televisione rauca. In altre parole,, faranno ciò che deve essere fatto per far andare bene le cose, ma anche in modo che non interferisca con la loro convinzione di come dovrebbe essere il mondo. Simile a lui.

Tra i politici che appartengono al segno dello Scorpione ci sono Evo Morales Ayma, presidente della Bolivia. Scorpione (26 ottobre 1959), Daniel Ortega, presidente del Nicaragua. Scorpione (11 novembre 1945), Andrés Manuel López Obrador, presidente eletto del Messico. Scorpione (13 di novembre).

Si dice che questo segno abbia una presenza che irradia "una vitalità clamorosa ed elettrica che lo tradisce". Vale a dire, non importa quanto cerchi di essere calmo e tranquillo, la verità è che la sua forza vitale è innegabile, che diventa scomodo.

Sono dei geni quando si tratta di padroneggiare la loro personalità, e anche se sono agitati o colpiti nelle loro emozioni, sono imperturbabili, presentando un'espressione vuota che impedisce di leggere la sua vita interiore, "ordinano" ai loro lineamenti di rimanere immobili e gli obbediscono.

così, possono fare gli annunci più esplosivi, dare gli ordini più forti, e anche sproporzionato, mentre rimangono imperterriti. Sembra proprio loro.